Lo sciopero dei trasporti di oggi in Lombardia

Landini Sciopero generale? Pronti Il governo è distratto sul lavoro

Sciopero dei trasporti a Milano: domani fermi metrò, tram e bus dalle 8,45 alle 12,45

Oggi, giovedì 13 giugno, ci sarà uno sciopero del trasporto pubblico locale della Lombardia, indetto dai sindacati Uiltrasporti, FIT CISL (Federazione Italiana Trasporti) e FILT CGIL (Federazione Italiana Lavoratori Trasporti). Ieri a Palazzo Marino sono stati approvati due emendamenti che introducono due nuove opzioni: la prima è costituita dal biglietto breve, per chi deve percorrere "un numero limitato di fermate", o eventualmente a tempo, con un costo inferiore ai due euro previsti dal nuovo biglietto ordinario urbano.

Nei documenti presentati si rileva che a preoccupare i sindacati è "la condizione di grave incertezza circa le risorse da destinare al settore del Trasporto Pubblico Locale a seguito del congelamento dei finanziamenti nazionali al comparto operato con Legge di Bilancio 2019", nonché "la mancanza di garanzie circa la clausola di salvaguardia occupazionale e di mantenimento dell'attuale qualità del servizio agli utenti garantito attraverso la contrattazione di secondo livello".

Nel corso della mattinata si sono registrati traffico intenso e disagi. Gli orari dello sciopero varieranno a seconda delle province: a Brescia lo sciopero inizierà alle 9.40 e finirà alle 13.40, mentre nella zona di Mantova sarà dalle 9 alle 12 e in quella di Bergamo inizierà alle 9.15 e durerà quattro ore.

Trenord ha fatto sapere che il personale appartenente al gestore della linea Ferrovienord S.p.A. (e solo e unicamente tali lavoratori) potrà aderire allo sciopero previsto dalle 9 alle 13.

Per le linee gestite a Milano da STAR l'agitazione del personale viaggiante è prevista dalle ore 8.45 alle ore 12.45. Lo sciopero è convocato per quattro ore: "tutte le linee tornano in normale servizio dalle 12:45".

Altre Notizie