Tentata truffa, condannata Ornella Muti

Ornella Muti condannata a 6 mesi di reclusione e multa, si diede malata ma era a una cena con Putin

Ornella Muti condannata in Cassazione per tentata truffa

Ornella Muti è stata condannata dalla Cassazione a sei mesi di reclusione e 500 euro di multa per tentata truffa aggravata e falso. Il verdetto convalida la decisione della Corte di Appello di Trieste del 6 luglio 2017. "Prima ho ricevuto il permesso di soggiorno ed è già da un mese che lavoriamo al passaggio alla tappa successiva, quella di ricevere la cittadinanza". L'attrice presentò un certificato medico per laringo-tracheite acuta con febbre, tosse e raucedine, con la prescrizione di cinque giorni di riposo e divieto di far uso della voce.

Il ricorso presentato dai legali della Muti sarebbe stato dichiarato inammissibile dalla seconda sezione penale della Suprema Corte, che ha deciso che la sospensione condizionale della pena inflitta è possibile solo se subordinata al pagamento al Teatro Verdi di una provvisionale da 30mila euro.

Tra circa trenta giorni la Cassazione depositerà le motivazioni della sua sentenza ma intanto Ornella, se ancora non lo ha fatto, deve pagare la provvisionale al Teatro 'Verdi', altrimenti dovrà avviare il percorso per chiedere l'affidamento ai servizi sociali o trovare il modo per non mettere piede in carcere.

Vorrei chiarire questa cosa.

E dire che lo scopo della cena organizzata da Putin aveva anche un risvolto benefico: l'evento, infatti, era una raccolta fondi per bambini malati di cancro e ipovedenti. Invece aveva partecipato a una cena di gala in Russia con Vladimir Putin e la stella hollywoodiana Kevin Costner, come testimoniato da numerose foto dell'evento.

Altre Notizie