La piccola Noemi è fuori pericolo. Mangia e respira da sola!

Noemi in costante miglioramento

Noemi, la bimba ferita nell'agguato di camorra è fuori pericolo. La nonna: «Un miracolo»

Nell'ultimo bollettino diramato poco dopo le 13 di oggi dall'azienda ospedaliera Santobono-Pausilipon, i medici sottolineano i continui progressi della piccola.

La piccola Noemi, la bambina ferita durante un agguato camorristico lo scorso 3 maggio in piazza Nazionale a Napoli, non è più in pericolo di vita. Noemi "è sveglia, cosciente e si alimenta autonomamente". La bambina respira spontaneamente senza necessità di supporto di ossigeno.

"I parametri vitali sono stabili e il quadro clinico è in miglioramento - si legge ancora nell'informativa dei sanitari - la prognosi quoad vitam è sciolta". Ringrazio per la solidarietà che c'è stata: abbiamo sentito il calore di tutta la città. "Poi ho visto quell'uomo che sparava proprio contro di noi, tenevo Noemi per mano e istintivamente ho cercato di proteggerla", ha raccontato ancora la nonna della piccola, a sua volta rimasta ferita nella sparatoria. Dall'opposizione giungono le felicitazioni di Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera ("La più bella notizia del giorno") e l'incoraggiamento del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti: "Forza piccola Noemi, non vediamo l'ora che tu possa tornare a casa". Anche le istituzioni ci sono state vicine. Mi ha soccorso mio marito. Noemi è fuori pericolo e la nonna ha deciso di raccontare quel pomeriggio, quando stava uscendo dal bar in piazza con la nipote si è trovata nel mezzo di una sparatoria. Un grazie forte al personale tutto, medici in testa, dell'Ospedale Santobono!

"Napoli esulta e i napoletani gioiscono - ha detto il sindaco Luigi de Magistris - Un abbraccio di cuore alla mamma e al papà di Noemi!".

Altre Notizie