Juventus, Marchisio: "Conte all'Inter? Le bandiere sono sempre più rare"

Marchisio

Marchisio: “Io, Buffon e Chiellini provammo a convincere De Rossi a venire alla Juve. Non funzionò granché…”

"In Nazionale provammo a convincerlo a venire alla Juve, ma poi la scelta la fece lui". Dybala? Lo sento spesso, è consapevole del suo periodo negativo. "Ha tanta voglia di rivincita, mi auguro che si trovi il modo di farlo coesistere con Ronaldo perché ha un talento pazzesco". Per crescere, gli sarebbe convenuto trasferirsi in Spagna. In chiusura, anche un parere su Icardi: "E' uno alla Trezeguet, fiuto del gol eccezionale, con Dybala formerebbero una grande coppia". Allora dico Pogba, il ritorno di Paul sarebbe magnifico, anche perché la Juventus avrebbe bisogno di un centrocampista che dia più spinta alla fase offensiva. Così, dissi di no al Real. In porta dico Buffon, seguito da una difesa a quattro con Lichtsteiner, Barzagli, Chiellini e Alex Sandro.

Oggi è una delle giornate più tristi ed amare in casa Roma, soprattutto per tutti i tifosi giallorossi che, dopo aver perso qualche anno fa la loro bandiera indiscussa, Francesco Totti, dovranno abituarsi all'idea anche di non veder più scendere in campo Daniele De Rossi, con la maglia della Roma addosso. Sulla trequarti ci metterei uno tra Nedved e Vidal, mentre in attacco è difficile scegliere. "Potrebbe avere un impatto micidiale, quando c'è da ristrutturare lui si trova sempre bene". Mi ricordo fin dalla prima partita, la Supercoppa in Cina. Eravamo lì a rinfrescarci e scherzare quando entrò Antonio nello spogliatoio, urlandoci in faccia uno a uno come avremmo potuto dare di più alla squadra. Vederlo all'Inter non sarebbe strano, perché stiamo parlando di un professionista.

Altre Notizie