Londra, trovato morto un giovane italiano. Il mistero di Eric Sanfilippo

Erik Sanfilippo

Erik Sanfilippo

Una morte misteriosa a Londra desta sconcerto nel comprensorio del Cuoio: Eric Sanfilippo, 23 anni, residente a Marti (Montopoli) ma originario di Prato, è stato trovato cadavere in strada della capitale britannica, vicino allo stadio dell'Arsenal.

Ma ora è mistero sulle cause della morte del giovane pisano. A trovare il cadavere e a dare l'allarme è stato un uomo che cercava il secchio per la spazzatura che si sarebbe dovuto trovare davanti alla sua abitazione e che invece era finito in un giardino di una casa derelitta, nella zona di Tollington Road, nella parte alta di Islington. La polizia inglese ha diramato una nota ufficiale nella quale spiega che la morte è per il momento catalogata come "unexplained", cioè da chiarire, perché l'esame post-mortem non ha dato risultanze definitive. Da quanto è emerso il giovane toscano è stato identificato, anche la Farnesina si è attivata sul caso ed è previsto che la famiglia - a cui è stato comunicato tutto in questi giorni - parta per Londra già nelle prossime ore.

La famiglia di Erik si trova già a Londra, dove ha effettuato il riconoscimento del corpo, dopo essere stata avvisata della notizia dai carabinieri di San Romano.

Nel corso delle indagini è stato fermato e subito rilasciato un 52enne. La polizia inglese in un appello chiede a eventuali testimoni di farsi avanti. Erik era tornato a casa qualche mese fa per trovare la madre e la sorella e per rinnovare la carta di identità.

La famiglia è volata a Londra. Gli amici, naturalmente molto scossi, lo ricordano come un ragazzo pieno di energia: a loro raccontava di trovarsi benissimo a Londra, dove aveva iniziato un nuovo capitolo della sua vita.

Altre Notizie