Dino Giarrusso, selfie nudo su Fb: "Denuncio tutto alla Postale"

Dino Giarrusso

Dino Giarrusso

Su un profilo Facebook nelle scorse ore è comparsa una foto hot di Dino Giarrusso, un selfie rimasto online per poco più di un'ora e reso pubblico probabilmente da chi non nutre nei suoi confronti sentimenti di affetto.

Dino Giarrusso porno selfie - Dino Giarrusso in piedi, davanti allo specchio del bagno, con la camicia alzata. Insomma, fuori dalle righe, si dice che se non ci fossero state di mezzo le elezioni europee, la diffusione del post hard ai danni del giornalista avrebbe potuto essere un dispetto di carattere sentimentale o qualcosa di simile. La foto pubblicata è tagliata e non si vedono le parti intime, ma il commento di chi ha pubblicato il post rimosso è esplicito e fa riferimento al fatto, evidentemente soltanto presunto, che il candidato dei 5 Stelle sia solito mandare foto di questo genere "alle sue amiche". Come abbiamo detto in apertura Dino Giarrusso si è detto parecchio stupito dell'accaduto: "Cosa?" "Cosa? Una mia foto intima su Facebook?"

Il giornalista di Repubblica chiede al candidato Giarrusso se pensa ci sia un nesso proprio con il caso Brizzi trattato dall'ex Iena per il programma: "Non lo so e non mi interessa".

Il grillino, incredulo e irritato, ha commentato: "non ne so nulla". Ma dice davvero? Denuncerò subito la vicenda alla polizia postale. "E ricordo che chiunque faccia circolare foto di nudi senza segnalarlo alle autorità competenti commette un reato". Invece sembra una ritorsione vera e propria e La Repubblica invita il lettore a tenere conto del fatto che "Giarrusso, particolare non secondario, è l'autore dei servizi di denuncia su Fausto Brizzi, il regista accusato di molestie sessuali che, dopo un'inchiesta giudiziaria, è stato prosciolto dalle accuse". Ma sullo sfondo c'è una nuova querelle a luce rosse con un esponente pentastellato al centro. "Non voglio parlare di questo argomento", ha concluso. "C'è qualcuno che fa girare questa foto per vendetta?", con quest'interrogativo si conclude l'articolo.

Altre Notizie