Calcio: Spal, Semplici "Juve con 9 nazionali contro di noi"

Semplici chiude la questione Spal-Juve: “In campo avevano nove nazionali…”

Spal, Semplici 'con Juve vittoria vera'

In molti si sono ribellati a questa decisione, che poi di fatto, se non altro, ha 'agevolato' la Spal nel portare a casa la vittoria. Certo, l'Empoli il punto se l'è guadagnato anche con la fortuna, probabilmente come avrebbero fatto i ferraresi se avessero giocato Cristiano Ronaldo e tutti i campioni di scuola Juventus. "E' una cosa insolita, non mi è piaciuto, ma a loro non gliene importa di questo". A chi ha tuonato contro il turnover bianconero in vista della sfida Champions contro l'Ajax parlando di 'sfida salvezza falsata', Semplici replica. La Juve ha falsato il campionato perché si è disinteressata delle sorti della lotta salvezza e ha "regalato" i tre punti alla SPAL. Ci sono tanti giocatori difficili da battere con facilità.

Semplici sottolinea i meriti dei suoi giocatori che dopo essersi ritrovati in svantaggio hanno avuto la forza di ribaltare il risultato nella ripresa: "Non credo che i bianconeri fossero ragazzi ingenui o che disputavano per la prima volta un campionato importante. Se poi vogliamo mettere in discussione che i calciatori presenti in campo siano peggiori di quelli che lottano per salvarsi, possiamo dire tutto". "Un merito innegabile dei miei giocatori è di averci creduto, poi non è la prima volta che una piccola batte una grande ma è successo e succederà di nuovo", conclude. Nove volte su dieci sono le grandi ad avere la meglio, ma nel calcio italiano anche le piccole battono le grandi. "Non vedo nessun particolare scandalo". Non vedo scandali, il momento conta e abbiamo affrontato una squadra che non era super concentrata. "Quando giocano al massimo poi, queste squadre non perdono mai".

Altre Notizie