Champions, l’Ajax fa fuori la Juventus; passa il Barcellona

Esultanza dei giocatori del Barcellona

Esultanza dei giocatori del Barcellona

Scampato il pericolo, il Barca viene fuori con il passare dei minuti e all'undicesimo l'arbitro punisce con un rigore un contatto tra Rakitic e Fred.

Chi invece ricorda bene la finale del 1999 è proprio Solskjaer che adesso però, da tecnico del Manchester United, non vuole appigliarsi alla cabala: "Non possiamo pensare che il destino possa sempre sorriderci - ha ammesso in conferenza -, la qualificazione dobbiamo costruircela, anche se tornare qui al Camp Nou mi emoziona molto". Strada in salita quindi per il Manchester United ma attenzione visto che i Red Devils agli ottavi di finale sono stati già autori di una rimonta clamorosa andando a vincere per 3-1 sul campo del Paris St Germain di Buffon e Mbappè dopo aver perso per 2-0 in casa.

Per il Barcellona non c'è problema, perché nella squadra catalana gioca un fenomeno. Al 16′ Messi si libera di Young, supera altri due uomini e con un sinistro a giro meraviglioso batte De Gea. Nel secondo tempo il Manchester non sembra davvero avere fin da subito le armi per provare a rimontare. Al 61' tris di Coutinho: Messi ispira, Jordi Alba serve il brasiliano che mira e spara sotto l'incrocio, pallone imprendibile per De Gea.

Messi va ad un passo anche dalla tripletta. Gol di Messi che lievitano a 110 in Champions, bottino distante dal rivale Cristiano Ronaldo estromesso dalla strada verso il Wanda Metropolitano. I blaugrana, che partivano dall'1-0 dell'andata, vincono anche al ritorno al Camp Nou e approdano in semifinale.

Altre Notizie