Momenti di trascurabile felicità - 5 nuove clip del film

Momenti di trascurabile felicit

Sabato Pif a Siracusa per presentare il film "Momenti di trascurabile felicità"

Gli resta un'ora e trentadue minuti e la domanda è soltanto una: come utilizzare ogni secondo del prezioso tempo che gli resta?

Momenti di trascurabile felicità è distribuito da 01 Distribution. L'occasione perfetta per un bilancio esistenziale alleggerito da tutti i pesi che la vita normalmente porta con sé. "In questa fiaba - conclude - ho avuto l'idea di utilizzare una Palermo inedita, quella della media borghesia nello spirito di Woody Allen del 'mi piacciono le commedie degli attici'".

Questo spunto che si muove tra Frank Capra e Michel Gondry è contaminato da una tenerezza in stile Il favoloso mondo di Amelie, quella dei piccoli piaceri e i piccoli problemi quotidiani, di ciò che ci fa piacere e ciò che ci siamo sempre chiesti. Una fiaba stravagante e romantica in cui il protagonista avrà l'occasione di trovare le risposte a questioni fondamentali come: perché il martello frangi vetro è chiuso spesso dentro una bacheca di vetro?

Ad affiancare Pif troviamo: Thony (Agata), Renato Carpentieri (Impiegato Paradiso), Angelica Alleruzzo (Aurora), Francesco Giammanco (Filippo), Vincenzo Ferrera (Carmine), Franz Santo Cantalupo (Giuseppe), Manfredi Pannizzo (Filippo).

Più interessante semmai il racconto per immagini e flashback del passato dei due o i tentativi nel presente di intercettare e rivivere il proprio amore. Eppure più il film avanza più sembra che tutto questo poteva davvero essere reso in maniera migliore, che il pubblico sia migliore di così e che il film sia più preoccupato di fare l'apologia dei padri e mariti un po' assenti e svagati che di completare il suo cerchio. Momenti di trascurabile felicità è un film interessante perché riesce, pur mantenendosi lontano dagli eccessi pensosi a cui il cinema d'autore solitamente ci abitua, a catturare tutta una serie di atteggiamenti, gesti, simboli e comportamenti in cui è facile rispecchiarsi. Un uomo "medio" morto in un incidente ma che ha ha disposizione ancora un'ora e 32 minuti sulla Terra, in particolare a Palermo.

Altre Notizie