Tutti con Greta: finalmente i giovani scendono in piazza per il clima

Migliaia di giovani in piazza contro i cambiamenti climatici

Galleria

La candidatura di Greta arriva alla vigilia dello sciopero globale "Global Strike For Future". A mobilitarsi non saranno solo gli studenti, perché la causa è stata abbracciata, a vario titolo, da associazioni ambientaliste e scienziati. A gennaio ha avuto parole altrettanto dure per l'élite imprenditoriale globale di Davos. La proposta è stata fatta al Comitato dei Nobel - che ogni anno, in autunno assegna il prestigioso riconoscimento - da un gruppo di deputati socialisti norvegesi.

A citarla in Italia, fra gli altri, anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il neo segretario del Pd Nicola Zingaretti, come spinta per le istituzioni. Ha stilato una sorta di manifesto con le regole per manifestare: no a violenza, incidenti, rifiuti, profitti, odio, ridurre al minimo la propria impronta di carbonio e fare sempre riferimento alla scienza.

Galleria
Galleria

Questi i numeri dell'adesione a "FridaysForFuture", lo sciopero globale organizzato dagli studenti contro i cambiamenti climatici.

Altre Notizie