Roma, seconda per traffico solo a Bogotà

Roma malata di traffico: è la seconda al mondo per ore in auto perse ogni anno. Superata solo da Bogotà

Roma è la seconda città al mondo per numero di ore passate al volante

Se si calcolano le ore perse al volante per ogni guidatore, Roma è seconda al mondo. Questo lato della Capitale la porta di diritto nella infelice classifica delle città più trafficate del mondo.

Numeri che spaventano se si pensa che al primo posto della classifica si posiziona Bogotà, capitale della Colombia, mentre sul terzo gradino del podio troviamo Dublino. Il dato emerge da una ricerca di Inrix, società privata selezionata dalle autostrade statunitensi per il monitoraggio del traffico. Si riferisce al 2018 ed è un'analisi che compara la congestione del traffico e i suoi trend di oltre 200 città in 38 diversi paesi. In termini di ore perse nella congestione del traffico, la classifica è dominata a livello mondiale dalle città europee, che sono otto su dieci. Secondo gli esperti l'età delle città avrebbe un peso importante nel determinare le meno virtuose. La più congestionata in assoluto è Mosca, seguita da Istanbul, Bogota, Città del Messico e San Paolo. Londra è sesta, seguono Rio de Janeiro, Boston e San Pietroburgo.

È stato quantificato che il problema del traffico costi ai soli Stati Uniti d'America 87 miliardi di dollari in mancata produttività.

Se si considera il numero di ore trascorso al volante ogni anno la città peggiore è Bogotà, i cui gli abitanti passano circa 272 ore in auto. Boston è l'unica città americana nella top ten delle peggiori al mondo per congestione del traffico.

Altre Notizie