Regionali, centrodestra vince in Abruzzo, M5s dimezzato

Salvini in Abruzzo

Salvini in Abruzzo

"Oggi in Abruzzo, dalle 7 alle 23, vota Lega! oggivotolega".

Cresce la Lega, che vince con il centrodestra unito, cala il M5s, ma il premier Giuseppe Conte e il vicepremier Matteo Salvini assicurano: per il governo non cambierà nulla.

La sua Lega ha raddoppiato il risultato delle politiche passando dal 13,8 al 27 per cento delle preferenze, attestandosi come primo partito della regione. Un quadro che è apparso subito chiaro con numeri impossibili da raggiungere già dai primi instant poll. Se c'é un fatto politico enorme che salta agli occhi é questo: uscendo dal voto abruzzese ingigantito come l'Incredibile Hulk, il vicepremier e ministro dell'Interno può guardare dall'alto in basso ancor più di ieri i due partner occasionali, che da mesi pietiscono in modo davvero imbarazzante il riallacciamento dei rapporti stabili con il maschio alpha Salvini, che li ha scaricati per il M5S.

Anche la senatrice Pd Monica Cirinnà ha rilevato la presunta illiceità dei tweet di Salvini: "Oggi 10febbraio, senza alcun rispetto x i cittadini e x il suo ruolo istituzionale di garante della regolarità del voto (tanto per cambiare!) Matteo Salvini viola il silenzio elettorale in Abruzzo"Ha paura?" Un voto "importante per il futuro della politica italiana", ha detto. Buoni i risultati anche per gli altri partiti della coalizione: Fratelli d'Italia ha ottenuto il 6 per cento dei voti mentre Forza Italia è arrivata al 10 per cento circa.

"Il prossimo candidato sindaco di Pescara, cioè il prossimo sindaco di Pescara, sarà della Lega". "Seguo e rispetto la protesta dei lavoratori della Sardegna sul prezzo del latte - avverte Salvini - e ritengo urgente dare vita ad una Commissione Unica Nazionale con pastori, produttori e industriali per il latte ovino, con lo Stato (vista l'assenza della Regione) che torna a fare lo Stato e stabilisce un prezzo minimo di contrattazione, anche con una eventuale parte di sovvenzione". Nel centrosinistra Pd all'11,13%, Lista per Legnini 5,56%, Abruzzo in Comune 3,88%, Progressisti 3,77%, Abruzzo Insieme 2,68%, Centro Democratico 2,34%, Centristi per l'Europa 1,31%, Avanti Abruzzo 0,54%. "Se posso mi vedrò con Luigi Di Maio e Conte". Nel MoVimento 5 Stelle la candidata Sara Marcozzi difende l'operato e attacca quelle che chiama le "ammucchiate". "È successo quello che dicevamo da anni".

Altre Notizie