Albertini: "Con la Lazio ho vinto l'unica Coppa che mi mancava"

Paolo Maldini Direttore Sviluppo Strategico Area Sport del Milan

Paolo Maldini Direttore Sviluppo Strategico Area Sport del Milan

L'ex centrocampista del Milan Demetrio Albertini ha parlato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, soffermandosi brevemente anche su Zaniolo: "Mancini punta a Europeo e Mondiale? Ma la Juve è forte, le auguro di arrivare a Madrid con Chiellini e Bonucci e meno dubbi".

"L'Atletico è la peggior squadra che potesse trovare, nel momento peggiore: la Juve non è mai stata così piena di dubbi. Basta che qualcuno si senta troppo bravo o arrivato e succede questo".

Infine una giusta analisi sulla Nazionale di Mancini: "Mi piace Mancini perché non si pone limiti". Io da ragazzo giocavo in Coppa Campioni. Il motivo? In biancoceleste è riuscito a vincere l'unico trofeo che gli mancava in bacheca, ovvero la Coppa Italia. "Con il Milan persi due finali, una delle quali proprio contro la Lazio". Gattuso è molto più equilibrato da allenatore, la squadra lo segue: "bravo".

Su Paolo Maldini dirigente del Milan: "Paolo è ancora in fase di apprendimento, credo". Parla poco - ammette Albertini alla Rosea - può sembrare una forza, ma siamo nell'era della comunicazione. L'importante è che Paolo sia rientrato nel calcio. "Si sta preparando per un futuro importante".

Altre Notizie