Torino, Mazzarri amaro: "La Fiorentina è stata più cattiva"

Nicolas Nkoulou- Torino

Coppa Italia, il Torino sfida la Fiorentina: ecco dove seguire la gara in Tv

Ecco le sue parole in conferenza stampa: "C'è rammarico". Il primo tempo, anche per il pressing della Fiorentina, non è stato facile, il campo oggi non aiutava, lo ha detto anche Pioli.

La soddisfazione per il risultato fa anche sorvolare sul gioco non proprio esaltante della Viola e sulle poche occasioni da gol che aveva avuto prima del finale incandescente acceso dalle magie di Federico Chiesa. Mazzarri prosegue: "Questa era una partita secca e siamo andati fuori noi". Ci eravamo anche riusciti, l'hanno guardato un'ora al Var, si vede che non era valido... "La squadra ha un'anima, bisogna raccogliere di più ma gli episodi gireranno anche a nostro favore prima o poi, me lo auguro". All'inizio della ripresa ci siamo mangiati tre-quattro gol.

Quando mettiamo in campo il nostro cuore, la voglia di fare la partita, ci sta che si prenda un contropiede. "Bisogna crescere, i giovani devono avere la cattiveria di quelli della Fiorentina".

Fu il Poeta, ha vissuto da capitano, parla da leggenda. Claudio Sala è per tutti il poeta del gol, la fenomenologia vivente di ciò che rappresenta il numero 7 nella storia del Toro.

I tifosi si aspettano qualcosa di importante dal mercato, ma il tecnico toscano spegne i sogni: "Dobbiamo trovare uno che inserito a gennaio sia più bravo ed entri subito a far parte del gruppo". Adesso bisogna ottimizzare tutto, dobbiamo battagliare alla morte in campionato. La Roma? Domattina ci rivedremo, non dormirò stanotte dalla rabbia ma a volte bisogna sforzarsi di vedere il bicchiere mezzo pieno. "Ogni tanto nei momenti brutti cerchiamo di essere equilibrati".

Altre Notizie