Dazi: conclusi i colloqui tra Cina e Usa, "Buon risultato"

Trattativa a oltranza tra Cina e Usa sui dazi le Borse dell’Asia salgono

Cina. Relazioni politico-militari: per Pechino gli Usa non sono il principale rivale

(Teleborsa) - Sono terminati oggi, 9 gennaio, i colloqui tra le delegazioni di Stati Uniti e Cina che si sono svolti a Pechino. In vista dell' imminente scadenza della tregua dei dazi, concordata tra Trump e Xi Jinping durante il G20 in Argentina, si attente di scoprire se un disgelo vero e proprio sarà possibile o se invece sarà attuato il rincaro delle tasse doganali americane dal 10% al 25% su importazioni cinesi che valgono 200 miliardi di dollari. I funzionari statunitensi sono arrivati a Pechino lunedì. "Penso siano andati bene". Hanno un effetto positivo i recenti ottimi dati sul mercato del lavoro americano e le dichiarazioni del numero uno della Fed Jerome Powell, che venerdì ha annunciato pazienza e flessibilità nelle decisioni di politica monetaria quest'anno.

Secondo fonti del ministero degli Esteri e stando a quanto dichiarato dal portavoce Lu Kang, i contatti sino-statunitensi che interessano il settore militare continuano e permangono solidi canali di comunicazione, e la speranza è che le relazioni sul tema abbiano un rafforzamento con il target finale di stabilizzazione delle relazioni diplomatiche. "Credo che si tratterà di un buon risultato". Anche il presidente Donald Trump qualche giorno fa aveva twittato "I colloqui con la Cina stanno andando molto bene!".

Altre Notizie