Roma, Di Francesco: "Partita assurda, siamo fragili mentalmente e caratterialmente"

Roma, Di Francesco:

Roma, ultime notizie sulla formazione per il Cagliari. Di Francesco: “Pregate per noi”

Dovevamo fare il terzo gol. Anche il gol su calcio d'angolo: ho cambiato tipo di marcatura e siamo passati a uomo. Delle volte l'allenatore risulta relativo durante la gara, ma io mi prendo le mie responsabilità. Quanto al Cagliari, non ci sarà Barella (squalificato - Farias che potrebbe agire alle spalle di Pavoletti e Joao Pedro) e Maran è intenzionato a proporre la stessa squadra vista all'opera contro il Frosinone. Un due a zero era sufficiente, abbiamo dimostrato di avere deficit mentali importanti, se posso fare qualche cambio in più lo faccio.

Nel secondo gol subito Icardi salta da solo, errore individuale o di schieramento? "Di solito sugli angoli marchiamo a zona, ma per esempio in quell'occasione Manolas è saltato con tutti e due i piedi, invece che staccare con un solo, che ti permette di avere più potenza nello stacco". Pareggiare una partita praticamente vinta, pur avendo un vantaggio numerico considerevole (2 uomini in più considerata la doppia esplusione dell'arbitro Mazzoleni) è un errore non da poco per una squadra che, ad inizio 2018, batteva il Barcellona e raggiungeva la semifinale di Champions League. A volte per egoismo o ingenuità non ci siamo riusciti e l'abbiamo pagato. A volte mi rispondono in un certo modo e a volte no, ma una partita in cui domini, e sei la Roma con determinati giocatori, abbiamo la capacità di capire che anche quando l'avversario ha la forza dell'arrembaggio noi dobbiamo essere più lucidi nel gestire certe situazioni. Ma la condizione è che la Roma sia competitiva e in grado di lottare per vincere trofei. Poteva bastare il 2-0 e difenderlo, poi abbiamo perso inerzia e abbiamo messo un giocatore in più in difesa. Abbiamo preso gol su una palla dritta e 5 uomini schierati, questo è inammissibile, al di là dei sistemi di gioco e dei discorsi generali.

Come fanno i giocatori a giustificarsi? . Ci sono rimpianti legati all'arbitraggio? Io cerco di essere lucido ma sono veramente arrabbiato, non mi aspettavo un finale del genere. E' stata una partita assurda, non si può subire il pareggio in nove contro undici. "È un aspetto che vorrei veder risolto, c'è da lavorare". È accaduto un imprevisto, fa parte del gioco. Ci siamo abbassati troppo dopo i cambi? La capacità di mettere la palla esterna doveva esserci, questa è una cosa inconcepibile, divento matto.

Altre Notizie