Todt rivela: "Ho visto il GP del Brasile insieme a Schumacher"

Todt rivela: Ho visto Gp Brasile assieme a Schumacher

Todt a casa Schumacher: "Ho visto il GP del Brasile con Michael"

"Sono sempre cauto quando dico qualcosa, ma è vero: ho visto il GP del Brasile in Svizzera con Michael". Jean Todt parla di Michael Schumacher come raramente ha fatto nei quasi 5 anni che sono passati dall'incidente del pilota tedesco.

Intervistato dalla rivista Auto Bild ha condiviso un dettaglio che si unisce agli altri che pian piano filtrano dalla casa del pilota dove Schumi sta facendo un lungo percorso di riabilitazione dopo l'incidente sulle nevi di Meribel in Francia, avvenuto a fine dicembre del 2013.

"Ho visto il Gp del Brasile in Svizzera con Michael Schumacher". Todt non ha aggiunto altro su Schumacher nell'intervista, e ha confessato di "sentirsi frustrato" per l'eccesso di pubblicità trasmessa in tv durante il gara.

"TROPPA PUBBLICITÀ" Nell'intervista Jean Todt ha espresso il suo disagio per la troppa pubblicità: troppe interruzioni durante la gara di F1. Ma mi sarebbe piaciuta una di quelle finestrelle nell'angolo con cui non avrei perso la gara completamente. "Capisco -afferma il numero uno della Fia- che le emittenti private finanziano la loro copertura in questo modo e che la procedura rispetta la legge. Quando vedo una gara, voglio essere in grado di seguirla" ha concluso. Il presidente della Fia non ha rivelato più di tanto su questo ma ha elogiato giornalisti e commentatori del Gran Premio definendoli "molto competenti" e aggiungendo "so quanto sia difficile questo lavoro. Non voglio criticarli e ho sempre consigliato a Michael Schumacher di non farlo".

Altre Notizie