Lettera di Einstein su Dio venduta all'asta per 2,89 milioni di dollari

Albert Einstein

Albert Einstein

Non disponendo di tre milioni di dollari sull'unghia non riesco a valutare se sia una spesa adeguata per accaparrarsi la lettera in cui Einstein dice la propria su Dio (foto sotto). La lettera è lunga una pagina e mezza, è scritta in tedesco ed è indirizzata al filosofo Eric Gutkind, autore del libro "Scegli la Vita: la chiamata biblica alla rivolta" in cui cita più volte il lavoro di Einstein, ma su cui lo scienziato decise di fare delle precisazioni.

Altre lettere di Einstein sono state battute per cifre da capogiro, ma quella venduta oggi ha stabilito il record: nel 2002 un messaggio dello scienziato al presidente Franklin Delano Roosevelt il cui il padre della fisica moderna metteva in guardia dai pericoli insiti nella "costruzione di bombe estremamente potenti" come gli ordigni atomici totalizzò da Christie's 2,1 milioni di dollari. "La parola Dio per me non è che l'espressione e il prodotto delle debolezze umane e la Bibbia, una raccolta di venerabili leggende, abbastanza primitive - scriveva Einstein - Nessuna interpretazione, per quanto sottile possa essere, potrà per me mai cambiare nulla".

Sembra, inoltre che la lettera sia stata scritta in risposta ad un'opera piuttosto famosa, scritta da Guikind "Choose Life: The Biblical Call to Revolt". In una biografia del 2008 proprio lui ha spiegato: "Nessuno dovrebbe basarsi solo su una lettera per risolvere i dubbi sull'idea di Einstein sull'esistenza di un essere supremo".

Einstein si esprime anche riguardo la religione ebraica. Sempre nel mese di maggio di quell'anno sembra che un compratore che è rimasto anonimo battè l'ateo britannico Richard Dawkins, pagando l'equivalente di 404 mila dollari per il documento. La mia religiosità consiste in un'umile ammirazione di quello Spirito immensamente superiore che si rivela in quel poco che noi, con il nostro intelletto debole e transitorio, possiamo comprendere della realtà. "Voglio conoscere i suoi pensieri; in quanto al resto, sono solo dettagli". La lettera era stata poi offerta sei anni fa su eBay per 3 milioni di dollari, ma l'operazione apparentemente non andò in porto.

Altre Notizie