Piazza Affari fanalino di coda in Europa

CLICCA PER INGRANDIRE

CLICCA PER INGRANDIRE

Piazza Affari chiude in calo dello 0,78% Seduta caratterizzata dalla volatilità quella odierna: dopo un apertura in calo di circa l'1,2% ha ripreso rapidamente quota tornando a segnare il segno più prima di tornare a perdere. L'attenzione degli investitori concentrata sulla questione Brexit e sullo scontro tra Italia e Ue sulla legge di Bilancio. I negoziati tra Londra e Bruxelles avrebbero prodotto un progetto di accordo che il premier inglese Theresa May presenterà oggi pomeriggio ai suoi ministri.

Maglia nera per Prysmian (EUREX: 3056144.EX - notizie) (-5,12%) che si conferma anche il peggior titolo del 2018, negli ultimi tredici mesi il titolo ha quasi dimezzato le sue quotazioni. Sul fronte monetario l'euro sul dollaro si attesta a 1,1314 a Londra. L'Oro resta su 1.202,3 dollari l'oncia. Giornata di forti guadagni per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in rialzo dell'1,87%.

Piccolo passo verso l'alto dello spread, che raggiunge quota 309 punti base, mostrando un aumento di 6 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari al 3,48%. In ribasso il FTSE Italia Mid Cap (-0,87%), come il FTSE Italia Star (-1,8%). Milano è in rialzo dello 0,5%. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti media (-4,03%), vendite al dettaglio (-2,73%) e telecomunicazioni (-2,29%).

Nel lusso, Moncler in evidenza con un +2,05%. Per la Borsa italiana si tratta di un livello importante che andrebbe recuperato immediatamente.

Altre Notizie