"Gli studenti napoletani non sono ancora in finale". Arriva la smentita

Il Tg3 pagherà il viaggio agli studenti del Righi in Usa

Scuola di Napoli vince concorso Nasa, ma mancano fondi: niente finale in Usa

"I tre diciassettenni di Napoli in foto sono Luigi Picarella, Davide Di Pierro e Mauro D'Alò e hanno sbaragliato la concorrenza di oltre 300 scuole nel mondo in una gara di robotica". Lunedì incontreremo Luigi, Davide e Mauro per fargli i complimenti, dirgli che si meritano di andare alla finalissima e che i soldi per farlo li abbiamo trovati.

I ragazzi, stando alle dichiarazioni raccolte dal quotidiano La Stampa, hanno lavorato per 6 mesi nelle ore extrascolastiche, utilizzando anche i loro pc personali, considerandoli "più sicuri".

Ma purtroppo la scuola non ha i fondi per per finanziare il viaggio a Boston dei tre ragazzi che hanno lanciato un appello durante un evento pubblico: "Non è facile per le scuole italiane e del Mezzogiorno in particolare competere con le scuole dei grandi colossi economici mondiali nel settore della ricerca aerospaziale senza strutture adeguate e senza nemmeno i soldi per andare a Boston per la finale internazionale di una competizione". La redazione di Napoli del TG3 - si legge in un comunicato pubblicato martedì - è stata invece la prima a partecipare alla gara di solidarietà annunciando la decisione di farsi carico del viaggio dei tre ragazzi del "Righi" e di coprire i costi della trasferta.

Mentre su Facebook è intervenuto il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio, ministro del Lavoro affermando: "Ho letto questa notizia che mi ha colpito molto".

Insomma in tantissimi si sono offerti di pagare il viaggio, ma non è chiaro chi, ad oggi, abbia tirato fuori davvero i soldi. Zero Robotics, viene spiegato, "è un torneo tra studenti delle scuole superiori di tutto il mondo che si sfidano, suddivisi in tre aree geografiche (Europa+Federazione Russa, Americhe, Australia), nella programmazione degli SPHERES, piccoli satelliti sferici ospitati all'interno della Stazione Spaziale Internazionale (Iss)". Quindi l'istituto non ha, almeno per il momento, vinto l'accesso alle finali. Da cinque anni l'istituto Righi è arrivato nelle fasi finali del torneo. Tutte le 84 squadre sono ancora in gara e non è attualmente possibile sapere chi parteciperà alla fase finale (anche se il Righi è effettivamente al momento secondo nella classifica dopo il team di Trapani). E che comunque la fantomatica trasvolata transatlantica non s'ha da fare perché per gli studenti del Vecchio Continente la competizione decisiva si svolgerà in Spagna ad Alicante. In passato alcune scuole, anche italiane, hanno deciso - su base puramente volontaristica e reperendo autonomamente i fondi - di assistere alla finale dalla sede del MIT.

Attenzione: secondo i primi risultati di queste verifiche, tra cui anche una ricerca effettuata sul sito della competizione "Zero Robotics", la classifica che vedrebbe la squadra dell'Augusto Righi di Napoli tra le finaliste è ancora provvisoria. Ma questo non implica l'impossibilità tout court di partecipare alla finale, che appunto si terrà in Spagna e non negli USA.

Altre Notizie