Bruxelles, Fico il mediatore fra Juncker e il Governo

Juncker opporsi a nazionalisti ottusi e populisti stupidi

Juncker balla come Theresa May

Il portavoce capo della Commissione, Margaritis Schinas, ha poi confermato che la vicenda Regeni è stata al centro del colloquio tra Juncker e Fico, i quali hanno "ricordato la necessità che le autorità egiziane cooperino pienamente con le autorità italiane per chiarire le circostanze riguardanti la tragica morte di Giulio Regeni".

"Bisogna mettersi di traverso alla marcia verso la 'non Europa' ispirata dai populisti stupidi e dai nazionalisti ottusi", ha aggiunto Juncker.

La dichiarazione, fuori dai canoni della diplomazia politica, arriva nella giornata in cui Roberto Fico comincia la sua due giorni a Bruxelles, in un momento rovente per la definizione della manovra economica che ormai non può più contare sui tempi supplementari; a Bruxelles inoltre, Fico incontra, fra gli altri, il commissario agli Affari europei Moscovici e, il caso vuole, il presidente della Commissione Juncker. "Un complimento" alla premier britannica Theresa May, lo ha definito così il presidente della Commissione alla sessione di apertura della Settimana delle Regioni a Bruxelles.

A questo punto non resta che una domanda: dove avrà collocato l'Italia il presidente Juncker?

"Dico sempre ai rappresentanti delle famiglie politiche tradizionali che non devono seguire i populisti. Gli elettori votano per l'originale: quando si tratta di estrema destra, noi dobbiamo alzarci e dire no a tutti i tipi di populismo e di nazionalismo". Fra le vincitrici dei precedenti bandi Uia ci sono le italiane Bologna, Milano, Pozzuoli e Torino.

Altre Notizie