Cottarelli a Che tempo che fa, Rai: 6500 euro alla Cattolica

Che Tempo che Fa, Matteo Salvini: “Non lo guardo e non ci andrò per coerenza

Che Tempo che Fa, Salvini: 'Non lo guardo e non ci andrò per coerenza. Non trovo corretti gli stipendi'

"Per me la coerenza vale più di qualche ospitata". A dirlo è il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini, che dai microfoni di Rtl 102.5 ha attaccato il conduttore del programma in onda la domenica sera su Rai 1, con cui è in polemica da tempo. Dalle accademie ai salotti televisivi il professore - gia' commissario alla Spending Review e incaricato presidente del Consiglio senza maggioranza all'indomani del voto del 4 marzo scorso - discetta su conti, manovra e legge di bilancio. Dunque, il capogruppo Rampelli insieme al deputato Federico Mollica, ha annunciato l'intenzione di presentere un'interrogazione in Vigilanza "per chiedere a che titolo Cottarelli venga chiamato in televisione e quali siano i criteri di scelta degli ospiti nelle trasmissioni Rai".

Carlo Cottarelli, il super tecnico che l'Italia ha rischiato di ritrovarsi come premier (era questa la mossa di Mattarella, poi fallita, ai tempi della formazione del governo giallo-verde), ospite fisso di Fazio Fazio a Che tempo che fa costa alla Rai 6.500 euro a puntata. Officina è la società controllata al 50 per cento da Fabio Fazio. "Non guardo Che tempo che fa".

"All'interno di tale contratto è previsto un valore forfettario a puntata per la presenza degli ospiti e per le relative spese". La mia partecipazione (senza per me benefici economici) è regolata da un contratto tra la società produzione del programma e l'Un. "Pertanto "a fronte di tale consulenza l'ateneo riceve 6500 euro a puntata", viene infine precisato".

Altre Notizie