Rischio salmonella, richiamato un lotto di salsicce macelleria Spoleto

Salsicce salmonella

Barrette proteiche a marchio +Watt richiamate per Salmonella

Dopo il rischio salmonella relativo ai cornetti Bauli, il Ministero della Salute ha disposto altri due richiami per le salsicce stagionate Macelleria Partenzi e per le barrette proteiche Protein+ White 31% con marchio +Watt.

Rischio microbiologico per salmonella. A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, Giovanni D'Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, raccomanda a coloro che hanno acquistato il prodotto appartenente al lotto indicato di non consumarlo. Infine il ministero ha diffuso in giornata un terzo avviso di richiamo di un lotto della salsiccia sfusa stagionata per la presenza di Salmonella spp, riscontrata in alcuni campioni. Le merendine Bauli coinvolte - si leggeva pure nell'avviso divulgafl nella sezione del sito del ministero riservata ai richiami di prodotti alimentari - sono sul commercio in confezioni da 300 grammi (6×50 grammi), con il numero di lotto LA8312BR e il termine minimo di conservazione 30/11/2018.

Le salsicce sono state prodotte dalla Macelleria Partenzi di Partenzi Francesco, il cui stabilimento si trova in Via Trento e Trieste 92 nella cittadina di Spoleto, in provincia di Perugia. L'alimento è stato prodotto dalla Nutravant presso lo stabilimento di Via Baione nell'area industriale di Monopoli, in provincia di Bari. Le barrette interessate sono quelle al gusto crema-limone, vendute in confezioni da 40 grammi, con il numero di lotto 770317, da consumarsi preferibilmente entro il 01/2019. Anche in questo caso è importante non consumare il prodotto e anzi restituirlo al punto vendita dove è stato effettuato l'acquisto.

Altre Notizie