Maltempo, domani previsti sul Lazio forti venti di burrasca e possibili mareggiate

Allerta METEO della Protezione Civile per alcune regioni italiane

Vento forte in arrivo e temperature in calo: avviso della Protezione Civile

Colpirà per primi i settori alpini, con venti forti e temperature in calo, allargandosi su tutto il centro-nord. Dalla notte si estenderanno a Lombardia e Veneto.

Arriva l'autunno e porta con sé freddo e raffiche di vento. Nei giorni successivi toccherà anche al Centro-Sud con temperature di primo mattino di soli 8-9°C a Roma, Firenze e Napoli. Di giorno invece i termometri a stento saliranno sopra i 20-21°C su tutta Italia.

Meteo in netto peggioramento e la Protezione civile lancia l'allerta, con un avviso di condizioni meteorologiche avverse. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l'evolversi della situazione. Dalle primissime ore di lunedì 24 sono attesi intensi e freddi venti settentrionali che soffieranno forti a carattere di foehn nei fondovalle, con raffiche che localmente potranno superare gli 80 km/h. Previsti rovesci e temporali su Emilia-Romagna e Marche, più tardi anche su Abruzzo e Molise. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per la giornata di domani, lunedì 24 settembre, allerta gialla sulla Romagna, sulle Marche e sui settori costieri di Abruzzo e Molise. Permane inoltre l'allerta gialla per rischio idrogeologico localizzato sul Veneto, bacino dell'Alto Piave, a causa della frana della Busa del Cristo, nel comune di Perarolo di Cadore (Belluno), sulla quale è in corso un continuo e attento monitoraggio.

Altre Notizie