Moto3: Martin vola ad Aragon. Sesta vittoria stagionale

Martin trova la scia giusta e firma la nona pole della stagione ad Aragon con nuovo record della pista

Moto3 Aragon: Martin trasforma la pole in vittoria

La Gara. Scatta dalla pole Jorge Martin, che si mette a tirare fin dal primo giro riuscendo a sfruttare il vantaggio avuto in griglia con i diretti rivali, costretti a recuperare dalle retrovie.

Raggiunta la metà gara, Bezzecchi rallenta un po' il ritmo e in un colpo solo perde sei posizioni anche a causa di un sorpasso azzardato di Jaume Masia. Per lui, sorpresa al vertice, 1:57:603. Alle 12.35 le qualifiche della categoria minore del Motomondiale. Chiude dietro di lui Marco Bezzecchi, 18° in griglia, autore di una rimonta straordinaria.

L'ultima tornata è come sempre una lotta fino alla bandiera a scacchi; Bezzecchi continua a resistere agli attacchi, Bastianini cerca di conquistare la 2° posizione ma al tempo stesso deve difendersi da Ramirez, che a sua volta deve contenere il ritorno di Di Giannantonio, che ha sopravanzato Arenas. Settimo Antonelli, in spolvero e interessante già nella giornata di ieri, ottavo Rodrigo, costante di questa due giorni. Il resto della truppa tricolore è un po' sparsa nella classifica del primo giorno di libere: diciassettesimo Migno, diciannovesimo Arbolino, ventiquattresimo Foggia (in ritardo di due secondi). Nono Canet, a caccia di un feeling con la moto che tarda ad arrivare.

Kornfeil ha il tredicesimo crono, Bulega il quattordicesimo, Dalla Porta il sedicesimo; il ceco vuole dimostrare di essere ancora tra i protagonisti, il pilota Sky VR46 ha firmato l'accordo Moto2 per l'anno prossimo ed ora corre più sereno, il toscano Leopard ha conosciuto il sapore della vittoria e domenica ci riproverà. Domani la gara e i veri duelli, senza preoccupazione del tempo sul cronometro.

Altre Notizie