MotoGp a 20 gare, Valentino Rossi non la prende bene

MotoGP Rossi:

MotoGP Austria: Rossi e un circuito che non gli sorride

È stato un weekend da dimenticare, quindi non vedo l'ora di arrivare in Austria. "Non mi piace. Inoltre è anche pericolosa".

Mentre la maggioranza dei centauri si è detta favorevole, a condizione che venga effettuato il necessario rimodellamento, Valentino Rossi è stato decisamente contrario.

Poi, spazio, ai soliti problemi della Yamaha che in Repubblica Ceca hanno penalizzato ancora una volta il 46: "Diciamo che non siamo in un momento tecnico indimenticabile, ma bisogna essere bravi a tenere duro". Secondo me stiamo facendo bene anche con la squadra, ma dobbiamo aspettare qualche aiuto dal Giappone e non è facile. In campionato sono secondo, che è una posizione importante. Nei test abbiamo trovato delle cose interessanti e alcune le introdurremo qui, ma penso che le Ducati saranno forti: "ho l'obiettivo di salire sul podio, ma se potrò lottare per la vittoria, ovviamente lo farò". Riesco a guidare preciso, riesco ad entrare in curva forte. "L'anno scorso in Austria non abbiamo fatto una grande gara, finendo sesti e settimi, quindi spero sinceramente di fare meglio quest'anno".

Lo spagnolo, dopo aver saltato i test di Brno, sembra avere grossi problemi sulla messa a punto dell'elettronica. E infatti sono meglio. Termina, "Siamo lontani, su questa pista e' dura". Però io preferirei correre sull'asciutto, perché credo che con il bagnato i nostri limiti in accelerazione rispetto ad Honda e Ducati sarebbero ancora peggio.

Altre Notizie