Mondiali 2026, il 13 giugno la scelta della sede ospitante

Mondiali 2026, il 13 giugno la scelta della sede ospitante

Mondiali 2026, il 13 giugno la scelta della sede ospitante

Quella del 2026, assegnata ufficialmente a una candidatura congiunta senza precedenti: Stati Uniti, Messico e Canada. I Mondiali tornano negli States dopo trentadue anni, dall'edizione di USA 94, mentre in Messico si sono già svolti nel 1970 e nel 1986.

Come riportato dall'ANSA, dopo la riforma sul calcolo del Ranking delle nazionali, la FIFA ha reso noto che la decisione verrà presa mercoledì prossimo, quando le due candidature saranno messe ai voti.

L'organizzazione congiunta dei tre Paesi dovrebbe garantire un profitto record per la Fifa, pari a 11 miliardi di dollari. Sarà anche la prima edizione dei mondiali di calcio a 48 squadre.

"Grazie mille per questo grande onore, per il privilegio di poter ospitare i Mondiale", ha detto Carlos Cordeiro, presidente della federazione calcio statunitense.

I Mondiali infatti si giocheranno nel blocco USA-Messico-Canada, tre paesi ospitanti che sono stati preferiti all'alternativa Marocco. Nel 2022 infatti si svolgeranno gli atipici Mondiali invernali in Qatar, ma la notizia di oggi è l'assegnazione del campionato del 2026.

Altre Notizie