Summit positivo Sarri-Chelsea. Ora il via alle trattative col Napoli

Il summit - alla presenza dell'intermediario Ramadani - è andato bene.

Ormai è chiaro a tutti come lo scoglio da superare è quell'annosa vicenda della clausola rescissoria, dal valore pari ad 8 milioni di euro, che lega il tecnico alla società partenopea, in virtù di un contratto, il cui termine è fissato per il 2020, stipulato con il predetto club. Il Chelsea ha ribadito di volere Maurizio Sarri sulla panchina, gli accordi sono per un triennale. Per convincere De Laurentiis a lasciar andare il tecnico, si potrebbe inserire nell'offerta anche il trasferimento in azzurro di David Luiz, a scadenza di contratto e nome più volte affiancato al mercato del Napoli negli ultimi anni, oppure la possibilità di portare a Londra anche Hysaj pagando la clausola di 50 milioni presente sul suo contratto. Questa è la strada più percorribile, alla larga da altre situazioni.

Pedullà scrive che il Chelsea ha abbandonato il piano B (quindi la pista Blanc). "Bisogna avere solo un po' di pazienza". E lo diciamo per i tifosi del Chelsea che hanno fretta. In attesa dei prossimi e definitivi passaggi.

Altre Notizie