Esplodono tre batterie, salta segnale Rai

Esplodono tre batterie, salta segnale Rai

Esplodono tre batterie, salta segnale Rai

Tre esplosioni sono state chiaramente udite all'interno della sede Rai di Saxa Rubra. Durante il Tg1, tre batterie della centrale elettrica che serve il complesso di Saxa Rubra sono esplose e le trasmissioni sono saltate. Lo stop è durato circa 5 minuti, tanto che il Tg2 è riuscito a iniziare regolarmente, come gli altri programmi di prima serata.

L'oscuramento è stato imputato a un problema tecnico avvenuto a Saxa Rubra dove, nella principale sede Rai, sarebbero scoppiate alcune batterie di accumulo: il post si concludeva con le scuse per l'inconveniente. L'azienda ha comunicato che "sono in corso le verifiche per accertare cause e responsabilità", e si è scusata "con tutti i suoi telespettatori per il disservizio". Tanti i tweet, molti ironici su quanto accaduto prima che la Rai spiegasse i motivi alla base del blackout.

I tecnici dovranno ora capire che cosa abbia provocato l'esplosione. In serata l'Acea. che fornisce l'energia elettrica ha fatto sapere che il guasto è rientrato e che si è provveduto alla rialimentazione. Sul social network è stato lanciato anche l'hashtag #Raidown, che ha subito scalato la classifica dei trending topics italiani. "Ma è del tutto casuale - si è chiesto un altro utente - che questo #raidown, sia capitato proprio mentre su La7 Salvini screditava i giornalisti?".

Altre Notizie