Ursino, direttore generale del Crotone: "A Napoli ci giocheremo la vita"

Giuseppe Ursino direttore sportivo del Crotone ha parlato del campionato soffermandosi in particolare sugli arbitri Italiani

Ursino Ds Crotone “Non credo alla storia compensazione gli arbitri…”Interviste By redazione Napolipiù On Mag 15 2018

Per riscattarsi dallo stop con i clivensi e dal pareggio con i biancocelesti, nell'ultima giornata di campionato il Crotone dovrà vincere per salvarsi dalla retrocessione in serie minore. Giuseppe Ursino, direttore sportivo del Crotone, parla così ai microfoni di Radio Crc: "Affronteremo il Napoli, una grande squadra, ma cercheremo di fare il massimo". Gli arbitri italiani sono i migliori in assoluto, pero' e saro' ripetitivo, in quella circostanza non capisco cosa sia successo. Dobbiamo essere sempre fiduciosi, nel calcio tutto può accadere. I rossoblù sono i più a rischio, visti i 35 punti in classifica - gli stessi della Spal - ma soprattutto la sfida in arrivo in casa del Napoli, contro cui ha perso le ultime tre partite. Il Napoli non tirerà i remi in barca, ma noi proveremo a vincere.

"La partita che ci ha tagliato le gambe non è stata quella con la Spal, ma quella prima perchè il calcio è fatto di psicologia e perdere al 93esimo col Benevento ci ha fatto entrare in campo nervosi con la Spal". I calabresi sono in lotta per la permanenza in Serie A. La squadra si è divisa in due gruppi. "Ma ancora non mi spiego che è successo contro il Cagliari". "La Var e' positiva - conclude il ds del Crotone - e sono sicuro che l'anno prossimo gli errori saranno inferiori rispetto a quest'anno perche' avra' un anno di esperienza in piu' e specialmente i giovani si abitueranno al Var".

Altre Notizie