Crotone-Juventus, Zenga: "Buffon? Al suo posto avrei fatto di peggio"

#CrotoneJuventus, Douglas Costa: “Contento per i dieci assist ma servivano i tre punti”

Juventus, Douglas Costa: “Ci è mancata concentrazione. Napoli? Sarà una grandissima partita”

Allegri farà qualche cambio in prospettiva Napoli. "Ce la giocheremo fino all'ultimo minuto dell'ultima giornata".

Con Budimir ancora out, Zenga continuerà a proporre il tridente d'attacco formato da Ricci, Simy e Trotta. Attenzione però all'eventuale inserimento anche nella ripresa di Rohden: in tal caso gli squali potrebbero porsi in maniera più coperta, con il 4-5-1. Per l'occasione sono previsti alcuni cambi di formazione. Dopo l'eliminazione controversa subita in Champions League per mano del Real Madrid, la paura era che la delusione potesse riversarsi sul campionato, ma il netto 3-0 rifilato alla Sampdoria di Giampaolo la dice lunga sulle motivazioni dei bianconeri.

Walter Zenga? I programmi li facciamo dopo. In difesa torna Capuano che prenderà il posto di Sampirisi.

Nella Juventus, Szczesny avvicenderà Buffon in porta, mentre a destra Lichtsteiner sembra favorito su Howedes. Il match, inoltre, sarà visibile anche su tramite smartphone, tablet e laptop attraverso il servizio di streaming SkyGo per gli abbonati Sky e su Premium Play per gli abbonati Premium.

Per quanto riguarda le formazioni, Walter Zenga recupera Capuano - che ha scontato il turno di squalifica - e lo schiera al centro della difesa, in coppia con Ceccherini. Noi ce la metteremo tutta per salvarci e sono molto fiducioso. Nella prima ipotesi invece Trotta sarà un esterno insieme allo stesso Ricci; Barberis agirà in cabina di regia e Mandragora (il cui cartellino è di proprietà della Juventus) giocherà su una delle due mezzali. Il croato ha sempre fatto gol contro i calabresi.

Mantenersi a +6 dal Napoli ma anche far riposare qualcuno in vista proprio dello scontro diretto con gli azzurri di domenica. A centrocampo non ci sarà Pjanic: la soluzione di Massimiliano Allegri dovrebbe prevedere Marchisio da playmaker, ma a insidiare la maglia del Principino c'è Bentancur.

Altre Notizie