Juventus, Benatia attacca Crozza: "Ti aspetto, testa di c…o!"

Dallo stupro al fallo nel fondoschiena tra Crozza e Benatia è gara di insulti

Juventus, Benatia attacca Crozza: “Ti aspetto, testa di c…o!”

Una Juventus che forse nessuno si aspettava ha fatto vedere i sorci verdi al Real Madrid e a Cristiano Ronaldo. Il portiere bianconero ha detto ampiamente la sua sull'operato dell'arbitro e, pur con toni coloriti, ha espresso un concetto chiaro e condivisibile, che in molti hanno preferito ignorare. Le sue parole pesanti nascono dalla delusione dell'eliminazione dalla Champions League: "Non si può fischiare fallo su questo tipo di azione (riferendosi al rigore concesso agli spagnoli, ndr), questa partita doveva finire ai tempi supplementari".

Medhi Benatia, senza peli sulla lingua, si scaglia contro Maurizio Crozza. "Pensa se tutti gli arbitri che hanno dato un rigore a favore della Juve, all'ultimo minuto, avessero un bidone di spazzatura al posto del cuore, avremmo risolto il problema della differenziata". Bisogna stare attenti ad usare le parole. Non puoi parlare di stupro. Io non so se hai idea di cosa sia uno stupro. "Se però vuoi farti un'idea di cosa sia uno stupro, il prossimo fallo prova a ficcartelo su per il c**o", aveva concluso il comico, tra le risate del pubblico studio.

Altre Notizie