Cagliari, Diego Lopez: "Vogliamo fare punti anche con l'Inter"

Saranno assenti a centrocampo Cigarini e Barella, certi della squalifica in attesa del comunicato del Giudice sportivo.

In vista dell'anticipo dell'imminente turno infrasettimanale, il Cagliari si troverà ad andare a giocare a San Siro contro l'Inter senza uno dei suoi uomini più importanti.

"Ci aspetta una partita molto difficile, contro una grande squadra, ma non abbiamo in mente l'idea di essere la vittima sacrificale dell'Inter".

Difficoltà che l'allenatore rossoblù cerca di tramutare in positivo: "Può essere una bella opportunità per chi ha giocato meno. Noi non dobbiamo assolutamente buttare via la palla, dobbiamo giocare e fare le nostre cose indipendentemente da chi abbiamo davanti".

Per questo, tra i 22 convocati per il match di San Siro, ci sono i giovani Kouadio e Tetteh, in forza alla Primavera. "Sarà importante la mentalità". Dobbiamo dare continuità ai risultati: sabato abbiamo ottenuto una vittoria fondamentale, è vero, però se pensassimo di essere già al sicuro commetteremmo un grosso errore. Che ha poi speso parole importanti per Cossu e Sau: "Andrea è entrato sabato con il risultato ancora in bilico, altre volte l'avevo mandato in campo con la partita praticamente decisa, il che non è facile per nessuno". Ha dimostrato la sua qualità, lui è un trequartista ma è in grado di adattarsi ad altri ruoli.

Altre Notizie