Domenica Live: Gerry Scotti si commuove ricordando Fabrizio Frizzi

Fabrizio Frizzi donò il midollo osseo. Parla la ragazza

Domenica Live: Gerry Scotti si commuove in diretta ricordando Fabrizio Frizzi

"È successo anche a Maldini, che è magrissimo, vuoi che non accada a me alla mia età?". L'aveva già detto poco dopo la sua scomparsa e ha ribadito la sua intenzione di adoperarsi affinché sia onorata la memoria di una persona che è stato un grande conduttore. Scotti ha confessato di aver scritto questa lettera su suggerimento di un amico giornalista che non voleva semplicemente intervistarlo per parlare del suo rapporto con Fabrizio. Si tratta di una lettera che ripercorre i momento della loro amicizia.

"Caro amico ti scrivo, e sinceramente non avrei mai pensato di scriverti le cose che sto per dirti".

La nostra amicizia, la nostra familiarità, la nostra vicinanza nel mondo del lavoro ci ha sempre portato a degli scambi molto brevi e molto intensi.

"Tu non ci crederai, ma per un curioso scherzo del destino, oppure per un istinto sovrannaturale, li ho conservati tutti". Queste sono le chiavi che tante volte io e Fabrizio ci siamo scambiati. E per finire quelli molto stringati, ma colmi di affetto, di quando è iniziata la tua malattia ed insieme è iniziata la tua lotta per stare attaccato a questa vita.

Il messaggio all'amico e collega scomparso è continuato con una serie di attestati di stima: "Ora che non potrai più leggere i miei messaggi ti voglio dire quanto ho ammirato la tua semplicità, la tua normalità, il tuo garbo, la tua correttezza e il tuo sorriso".

Gerry Scotti è sicuramente uno dei presentatori più amati della televisione nostrana degli ultimi anni.

Dall'espressione del suo viso traspariva innegabilmente il dolore.

Parole pregne di verità e buoni sentimenti, quelli che hanno accompagnato sempre la vita di Fabrizio Frizzi.

Ogni anno si alternavano alla guida dell'Eredità, senza nessuna rivalità, ma scherzando e prendendosi in giro come due fratelli. "Ed è l'abbraccio che tutti noi ti dobbiamo, dobbiamo a tua moglie, a tua figlia e a tutti coloro che ti hanno voluto bene".

Altre Notizie