Dal fiume Nera affiora cadavere di donna, indagini

TROVATA MORTA DONNA SCOMPARSA DA ACQUASPARTA

Dal fiume Nera affiora cadavere di donna, indagini

Dalla posizione dell'auto non si esclude l'ipotesi che la donna possa essersi gettata volontariamente da un parapetto di ponte Garibaldi nel Nera, finendo impigliata nelle griglie della diga di Recentino a una decina di chilometri di distanza, nel territorio del Comune di Narni. Si tratta - la conferma è arrivata nel primo pomeriggio - della commerciante 52enne originaria di Melezzole, sposata e madre di due figli, allontanatasi nei giorni scorsi dalla propria abitazione di Acquasparta.

Il ritrovamento A denunciare la scomparsa ai carabinieri di Acquasparta, un paio di giorni dopo il fatto, era stato il marito della 52enne, che vive a Casteldelmonte.

Il suo corpo senza vita è stato ritrovato questa mattina sul fiume Nera dai vigili del fuoco di Terni, che insieme ai militari e a personale della protezione civile si sono da subito occupati delle ricerhe. Sul posto è arrivato anche il sostituto procuratore della Repubblica del tribunale di Terni Marco Stramaglia.

Il magistrato da disposto l'esame autoptico sul corpo della donna per stabilire con certezza le cause del decesso.

Altre Notizie