Petrolio punta a $80 dollari: obiettivo "realistico"

20180110_153949_30716A4D

Prezzo del petrolio: corre fino a 63,43 dollari al barile, ai massimi da tre anni

(Teleborsa) - Scendono oltre le attese le scorte settimanali di greggio negli USA. Così le ultime previsioni danno un rialzo del petrolio, dopo un brillante inizio danno, che sfonda il muruo dei 80 dollari al barile, come scrive il Wall Street Journal. Ora si guarda al report dell'EIA di questa settimana, che sarà pubblicato nel pomeriggio, con una stima di consensus a -3,9 milioni.

Le riserve strategiche di petrolio sono rimaste ferme a 663,7 MBG. I contratti sul greggio Wti con scadenza a febbraio sul mercato after hour di New York hanno guadagnato 57 centesimi fino ad arrivare a quota 63,43 dollari al barile.

Intanto, il petrolio prosegue risoluto la sua corsa, galvanizzato sia dalle proteste contro il Regime in Iran dalla situazione politica in Arabia Saudita e dalla scommessa vinta della riduzione delle scorte legata all'ondata di gelo che ha investito gran parte del Nord - America.

Altre Notizie