Milano, tiene in casa una lince selvatica: denunciata

A spasso con una lince al guinzaglio: donna bulgara denunciata

Con lince a guinzaglio, denunciata

Proveniente dal Belgio, questa lince selvatica originaria di Asia, Africa e Medio Oriente, sarebbe stata acquistata in Repubblica Ceca a maggio dello scorso ad un prezzo di 10mila euro. Per questo, dopo poco più di un mese di ricerche, è stata individuata e denunciata la proprietaria, una donna di origini bulgare di 36 anni.

Era stato il Comune di Milano, su sollecitazione di diversi cittadini, a segnalare nel novembre scorso la presenza della 36enne che portava al guizaglio (di Swarovski) l'animale selvatico ai giardini Montanelli, nel pieno centro della città. Così gli uomini del Nuceo Cites dei carabinieri forestali di Milano, alla guida del tenente colonnello Francesca Savigni, avevano avviato gli accertamenti. Appurato che si trattava di un esemplare di Caracal, che è vietato tenere in casa, i militari hanno denunciato la proprietaria per "detenzione di animale pericoloso". Ora e' stato affidato a una clinica veterinaria che lo stava seguendo per un problema di salute (una crescita ritardata) e sara' consegnato a uno dei pochi centri autorizzati alla gestione degli animali pericolosi.

Altre Notizie