Pakistan, attentato in una chiesa: morti e feriti

Pakistan kamikaze si fa esplodere in chiesa a Quetta almeno 5 morti

Condividi

Quattro i terroristi del commando armato entrato in azione durante la celebrazione della santa messa; uno si sarebbe fatto saltare in aria, uno sarebbe stato ucciso dalle forze dell'ordine e due sarebbero riusciti a mettersi in fuga. Negli ospedali di Quetta è stato dichiarato lo stato di emergenza da parte del governo del Belòucistan, con il personale medico in allerta per poter intervenire prontamente e soccorrere i numerosi feriti. Tra le vittime ci sarebbero anche due bambini, fa sapere Hidayat Ullah, dell'ospedale civile di Quetta.

La chiesa aveva organizzato diverse attività per tutto il mese di dicembre per celebrare il Natale e per oggi era in programma un evento dedicato alle scuole.

Al momento dell'attentato nella chiesa c'erano almeno 400 persone. iIn Pakistan le chiese sono considerate obiettivi a rischio e dunque i poliziotti erano già presenti. Per il momento nessun gruppo ha rivendicato l'operazione terroristica.

Quetta è il capoluogo e il più grande centro abitato della provincia del Belucistan, vicina al confine con l'Afghanistan, che nell'ultimo periodo è stata al centro di una serie di violenze, spesso causate dai Tehreek-e-Taliban Pakistan (TTP), cioè i Talebani pakistani. Una trentina invece le persone rimaste ferite nell'attacco terroristico alla Bethel Memorial Church.

Altre Notizie