Amore e morte: ecco il cuore di "Andrea Chénier" alla Scala

2 Chailly 1 300x224

Riccardo Chailly director

Giovanni Ciacci esperto di stile, giornalista e volto di Detto Fatto sarà il protagonista della puntata speciale del 7 dicembre che celebrerà la prima del Teatro alla Scala di Milano.

Tutta questa materia incandescente approda alla Scala dopo anni di assenza e dopo aver visto trionfare nel ruolo del titolo gente come Corelli, Carreras e del Monaco (non Domingo che alla Scala ha cantato invece Fedora, e non Kaufmann che ne è oggi il migliore interprete). Tra i volti noti della finanza ci sono il presidente della Consob Giuseppe Vegas, Claudio Costamagna, presidente di Cassa Depositi e Prestiti, e Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio, presidente di Vivendi Arnaud De Puyfontaine e la presidente dell'Eni Emma Marcegaglia.

Andrea Chénier viene presentato in una nuova produzione del Teatro alla Scala.

Gli ingressi della Galleria Vittorio Emanuele, dove è possibile seguire l'opera da un maxi schermo, sono sorvegliati da agenti e da metal detector. "Milano e la Lombardia si confermano il top anche dal punto di vista culturale" ha concluso il presidente. Il mitico Giovanni Ciacci, infatti, sarà l'inviato d'eccezione che si aggirerò nel backstage del teatro in occasione della prima di "Andrea Chénier", diretta dal maestro Riccardo Chailly.

Le scene di Margherita Palli racconteranno la trasformazione politica attraverso il passaggio da un fastoso Luigi XV a strutture architettoniche spoglie ed essenziali non prive di un riferimento a Boullée e Ledoux e all'utopismo neoclassico della fine del XVIII secolo. Anna Netrebko nei panni di Maddalena di Coigny, Luca Salsi è Gérard, Annalisa Stroppa è Mulatta Bersi e Mariana Pentcheva la Contessa di Coigny. L'ospite d'onore della serata, Eliana De Sabata, figlia di Victor De Sabata. E capire solo stasera in che modo l'Andrea Chénier porterà in scena la rivoluzione. Tra vicende passionali e il 'terrore politico' inflitto da Robespierre, la giovane Maddalena perde tutto: la casa data alle fiamme, la madre assassinata brutalmente, fino all'epilogo tragico in cui trova la morte per decapitazione con lo stesso Chénier.

Altre Notizie