Gentiloni: "L'economia italiana accelera"

20171114_152916_525331B9

Gentiloni: "Il Paese accelera grazie a imprese, lavoratori e famiglie"

Siamo al tredicesimo rialzo positivo consecutivo, con un valore assoluto di circa 400 miliardi e 500 milioni di euro. La crescita acquisita per il 2017 è già pari a +1,5%, in linea con le stime del governo.

Il Pil dell'Italia è cresciuto nel terzo trimestre dell'anno dello 0,5%. Il lieve rallentamento, spiega l'Istat, è dovuto quasi esclusivamente all'inversione di tendenza dei prezzi dei servizi vari (-1,1%, da +0,6% di settembre), dovuta al forte calo di quelli dell'istruzione universitaria a seguito dell'entrata in vigore delle nuove norme sulla contribuzione studentesca introdotte con la Legge di Stabilità. Per il premier l'economia italiana accelera e lo fa per merito delle "famiglia, delle imprese e dei lavoratori" ma "i risultati non li possiamo disperdere, dilapidare e mettere in discussione". Secondo il premier, "dobbiamo essere più consapevoli che la sostanza del discorso non sono le cifre, ma è capire che il Paese s'è rimesso a crescere, anche se questa crescita non ha risanato le cicatrici della crisi". "Oggi l'1,8% dimostra che siamo campioni di salto in alto e che il sistema italiano si è messo in moto". Restano delle gravissime incognite geopolitiche, l'imprevedibilità geopolitica resta.ma dobbiamo anche dire che in quest'anno abbiamo assistito a una risalita del Paese dal punto di vista economico. "Il governo - assicura infine - farà la sua parte e una parte rilevante della manovra è il pacchetto impresa 4.0". "Bisogna continuare a insistere su investimenti, stimoli agli investimenti privati e investimenti pubblici". Su Twitter il segretario del Pd, Matteo Renzi, rivendica quanto fatto: "Quando siamo partiti il Pil era al 2% ma aveva il meno davanti: -2%".

Altre Notizie