Telefono e pay tv, stop alle bollette ogni 28 giorni

Fatture a 28 giorni solo per gas e luce: per telefonia e tv bollette mensili per decreto

Bollette a 28 giorni, la tariffazione torna mensile

Tornano le bollette mensili, ma è già in vista una guerra per i rimborsi.

Arriva l'atteso stop alle bollette a 28 giorni, il calcolo del periodo per il conteggio della fatturazione che aveva scatenato polemiche. La norma riguarderà "imprese telefoniche, tv e servizi di comunicazione elettronica" con l'esclusione di promozioni non rinnovabili o inferiori al mese. Lai conferma che restano escluse forniture come gas e luce perché "i costi sono vincolati ai consumi". Gli operatori avranno 120 giorni per adeguarsi - dall'entrata in vigore della legge - e dovranno garantire "informazioni chiare e trasparenti sulle offerte".

In caso di variazioni non previste, l'indennizzo è pari a 50 euro, più un euro per ogni giorno oltre la scadenza indicata da Agcom per ripristinare la situazione corretta.

Multe raddoppiate. Raddoppiano anche le sanzioni che vanno da un minimo di 240 mila euro ad un massimo di 5 milioni. Per quanto riguarda internet, i provider dovranno anche precisare se la fibra ottica arriva fino al domicilio dell'utente o solo fino alla centralina.

Altre Notizie