Nazionale, Ventura alle Iene: 'Promette di dimettersi? Sì'

Giampiero Ventura ha minacciato dimissioni prima di Italia-Svezia lo rivela Sky Sport

Italia - Svezia, Ventura: "Non mi sono dimesso, parlerò con Tavecchio. Chiedo scusa agli italiani"

Sono ipotesi non percorribili ora, e per questo si parla di un incarico temporaneo a Luigi Di Biagio, attuale tecnico della Nazionale maschile Under-21, che assumerebbe il ruolo di "traghettatore" fino a giugno, quando sia Allegri che Mancini potrebbero essere liberi di lasciare i loro incarichi. Sono orgoglioso di aver fatto parte del gruppo azzurro e di aver lavorato con grandi campioni e con altri che mi auguro lo diventeranno. Quest'anno, tuttavia, i suoi rapporti con la dirigenza del Chelsea sembra siano peggiorati, per questioni di mansioni e competenze che hanno influito negativamente sulla campagna acquisti estiva, dandogli una squadra scarna e incompleta. Questa eliminazione è un risultato sportivamente pesantissimo, io ero convinto che la Nazionale potesse farcela ma so accettare perché il calcio è fatto così.

"I toni saranno i soliti".

Ancelotti è continuamente e da tempo nei desideri della Federazione e attualmente risolverebbe diversi problemi tra cui quello dell'opinione pubblica per cui sarebbe una scelta desiderata da tutti. Prima devo discuterne con Tavecchio, non posso parlare ora. Questo è il calcio, lo conosco e lo accetto: una risonanza assoluta ed evidente.

Quale sarà il prossimo c.t.

.

Intanto Tavecchio si sta muovendo per risolvere la situazione, anche se in molti stanno chiedendo anche la sua testa, ma si sa già che non intende dimettersi.

Ventura ha poi chiesto scusa agli italiani, "ma solo per il risultato, che è la cosa più importante e lo capisco".

Davanti a microfoni e telecamere, Ventura non ha annunciato ufficialmente le sue dimissioni, alla pari dei vertici federali. Lo schema è rimasto il 3-5-2 e non è variato nemmeno a partita in corso: El Shaarawy ha preso il posto di Darmian giocando a tutta fascia e senza un altro laterale sinistro dietro di lui; Belotti, invece, entrato al posto di Gabbiadini, si è posizionato dietro Immobile costretto a fare tutto tranne il centravanti.

Altre Notizie