Marocco: filmati per la prima volta i gatti delle sabbie

Marocco: ripresi per la prima volta i gatti delle sabbie – VIDEO

Marocco: filmati per la prima volta i gatti delle sabbie

Ripresi per la prima volta i gatti delle sabbie.

Due ricercatori, Grégory Breton e Alexander Sliwa, durante un viaggio lungo il deserto del Sahara, hanno fatto un incontro dolcissimo ed emozionante. "Erano tre cuccioli di gatto delle sabbie", scrive Breton. I gattini infatti cacciano senza lasciare tracce e anche il loro miagolio è quasi impercettibile all'orecchio umano.

Diffuso in aree dalle temperature molto elevate come i deserti dell'Africa settentrionale e dell'Asia sud-occidentale e centrale, il gatto delle sabbie è piccolo e tarchiato, presenta un mantello giallo-sabbia con bande più chiare su zampe e mento, zampe corte, coda lunga, orecchie grandi e appuntite e occhi giallo-verdastri.

I due ricercatori appartengono all'organizzazione Panthera, impegnata nella conservazione delle 40 specie di gatti selvatici nel mondo, e quello da loro realizzato è il primo video che documenta la presenza di questi gatti.

Altre Notizie