Regionali, Antimafia su controllo liste candidati: "Emerse criticità"

La presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi

La presidente della Commissione Antimafia Rosy Bindi

Il presidente della Commissione Antimafia, Rosy Bindi, in Prefettura a Palermo per il controllo sulle liste dei candidati alle prossime elezioni regionali. La missione era prevista inizialmente per domani, giovedì 12 ottobre, ma la data è slittata di un giorno per la concomitante votazione della fiducia sulla legge elettorale.

Nell'ambito del monitoraggio dell'Antimafia, in due comuni sciolti per mafia, Bindi aveva annunciato nei giorni scorsi, la richiesta della Commissione, rivolta alla procura nazionale antimafia, di informazioni relative ai certificati dei carichi pendenti dei candidati. Presente, questa mattina, anche il vicepresidente dell'Antimafia Claudio Fava, che ha consegnato un promemoria sulle candidature alla presidente Bindi, senza poi prendere parte alle audizioni. Fava non parteciperà alle audizioni per motivi di opportunità, in quanto candidato a governatore per la sinistra. "La Commissione riuscira' forse -ha aggiunto- laddove hanno fallito i candidati alla presidenza".

Altre Notizie