Sampaoli attacca i cileni: "Vidal beve troppo, non riesce a controllarsi"

Qualificazioni Russia 2018- Clamoroso Cile 3-0 in Brasile e niente mondiale

Il Cile ha bisogno di nuovi eroi

Essere fuori dai mondiali per il Cile è un fallimento, infatti i cileni erano nel loro momento clou, con due Coppe America vinte, ma dopo un momento di luce ne è arrivato uno buio.

Sono destinate a far discutere le (presunte) dichiarazioni rilasciate da Jorge Sampaoli, attuale ct dell'Argentina, rilasciate ad alcuni giornalisti nel 2015, ai tempi in cui era ancora alla guida della Roja. Quelle rivelazioni, dopo ventiquattro mesi, sono state pubblicate dal quotidiano sudamericano Las Ultimas Noticias. Vargas è peggio ad ogni convocazione e anche altri come Mati Fernandez in Nazionale non rendono come dovrebbero. Ama l'alcool, talvolta esagera e non si controlla. "Mi ricordo che una volta in aereo verso Lima mi chiese di bere una birra, ma io gli dissi di no, perché avremmo dovuto incontrare dei dirigenti della federazione - racconta Sampaoli - Lui non mi diede ascolto, e fu visto dai compagni con una bottiglia di whiskey in mano". "Se continuiamo in questo modo e non facciamo dei drastici cambiamenti sarà difficile per il Cile raggiungere il Mondiale in Russia". "Medel ha smesso di bere, ma non la voglia di divertirsi". Insomma, parole che gettano ulteriore benzina sul fuoco in un ambiente già surriscaldato dal messaggio condiviso attraverso il suo profilo Instagram dalla moglie del portiere della Roja Claudio Bravo. Pinilla pensa solo alle feste, Sanchez si isola dal resto della squadra con le cuffie alle orecchie. Il cileno ti risponderà: ma quale guerriero? .

Altre Notizie