Chrome: 37.000 utenti ingannati da un finto Adblock Plus

Adblock Plus, a causa delle sue mentite spoglie ha infettato un numero enorme di dispositivi che usavano Google Chrome.

Ancora guai riguardanti la sicurezza informatica per Google. Lo sviluppatore fraudolento ha infatti sfruttato il sistema di upload automatico previsto da Google per le estensioni distribuite sul suo Store, dice il ricercatore noto come SwiftOnSecurity, abusando poi delle keyword - oltre che del nome riconoscibilissimo di AdBlock Plus - per comparire tra i primi risultati delle ricerche degli utenti.

Circa 37.000 utenti hanno scaricato in queste ore una versione fake di Adblock Plus. L'estensione clone è quindi riuscita facilmente ad ingannare più di 37000 utenti di Google Chrome.

AdBlock Plus (versione originale) è un'estensione che consente di eliminare automaticamente la pubblicità dalle pagine web visitate e quindi è una delle più apprezzate e scaricate dagli utenti, anche se molti siti chiedono ormai di disattivare AdBlock Plus per poter visualizzare la pagina. Secondo quanto riportato in alcuni dei commenti sullo store negli scorsi giorni, l'applicazione fasulla provoca l'apertura di tante finestre popup di annunci pubblicitari rendendo difficoltosa la navigazione, ma non sono emersi ulteriori dettagli. Il tempo darà la risposta.

Altre Notizie