Compravendita di diritti tv, il presidente del PSG Al-Khelaifi indagato per corruzione

Al-Khelaifi

Calcio esteroEvidenzaNews PSG il presidente Al Khelaifi sotto investigazione in Svizzera per i diritti tv dei Mondiali Di Redazione Cm24- 12/10/2017

Sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti c'è l'assegnazione dei diritti tv per i mondiali di calcio.

Il presidente e proprietario del Paris Saint-Germain Al Khelaifi è indagato in Svizzera per corruzione, nell'ambito di un'indagine sulla compravendita dei diritti TV per i Mondiali del 2018, 2022, 2026 e 2030. La procura svizzera ha detto di aver operato in collaborazione con le autorità in Francia, Grecia, Italia e Spagna con perquisizioni effettuate in varie località, compresi gli uffici di Bein a Parigi. Valcke, secondo la nuova accusa, avrebbe accettato indebiti vantaggi in relazione all'aggiudicazione dei diritti di trasmissione in alcuni Paesi dei Mondiali del 2018, 2022, 2026 e 2030. L'inchiesta sarebbe partita lo scorso 20 marzo, ma i dettagli sono stati comunicati soltanto oggi dalla procura generale svizzera (MPC) con una nota ufficiale. "Per gli imputati vige la presunzione d'innocenza".

Altre Notizie