Doping di Stato:assolti 95 atleti russi

Doping Wada assolve 95 russi su 96

Doping di Stato:assolti 95 atleti russi

La Wada, l'Agenzia Mondiale Antidoping, starebbe per scagionare 95 dei 96 atleti della federazione russa coinvolti nel maxi scandalo del doping di Stato emerso dopo la pubblicazione del rapporto McLaren.

Le prove disponibili sono insufficienti per affermare che ci sia stata una violazione delle regole antidoping per questi sportivi. Lo riporta il New York Times citando un rapporto interno all'organizzazione di cui il quotidiano statunitense è entrato in possesso. Erano tutti accusati di far parte di un programma statale russo di doping. Non è però facile dimostrare quest'accusa, perché Mosca è spesso carente nel fornire i dati di laboratorio necessari. Nell'ultimo anno e mezzo ha assunto anche i contorni di un caso politico-diplomatico, con toni da guerra fredda tra Washington e Mosca.

Altre Notizie