Tragedia a Ischia: morti 2 sub

Tragedia in mare morto un sub una donna dispersa   
                       
                
         Oggi alle 15:21

Tragedia in mare morto un sub una donna dispersa Oggi alle 15:21

Ischia. Tutto pare sia successo per una sigaretta che i ragazzi volevano a tutti i costi. Secondo le forze dell'ordine sarebbero gli autori di un'aggressione ai danni di due minorenni avvenuta nella notte tra sabato e domenica scorsi a Casamicciola. I due aggressori sono stati individuati giovedì scorso, mentre erano in spiaggia. Si è aspettato la convalida del provvedimento cautelare da parte del Gip per ufficializzare. Ma gli investigatori del commissariato di Ischia, al comando del vicequestore Alberto Mannelli, erano sicuri del fatto che non si fossero allontanati dall'isola.

Due subacquei sono morti durante una escursione. I due sono stati sottoposti a fermo e condotti alla casa circondariale di Poggioreale. Cosa ancora più strana è che invece i due hanno preferito disfarsi dei loro documenti di identità. Uno dei ragazzini, in particolare, è stato accoltellato al capo, ma per fortuna la punta della lama. Erano insieme ad altri amici e, alla fermata del bus, uno di loro è stato avvicinato dai due giovani che gli hanno chiesto una sigaretta. L'altro ha ricevuto tre fendenti tra zigomo e coscia, con una coltellata che avrebbe potuto recidergli l'arteria femorale. Poi, dalle minacce all'aggressione vera e propria da parte dei due arrestati, verosimilmente in quel momento sotto gli effetti di alcol e droga.

Altre Notizie