Sharapova, giornata nera: niente Roland Garros e ritiro a Roma

Internazionali, la Sharapova al ritorno a Roma batte la McHale in due set: 6-4, 6-2

15 maggio 2017 | Sharapova: “Esordio ok, sono felice di essere a Roma”

In poche ore Sharapova, attualmente fuori dalle top cento, ha visto dunque sfumare l'obiettivo parigino (non ha nemmeno la classifica per partire dalle qualificazioni) e quello romano, con tanto di infortunio la cui gravità è tutta da valutare.

La Wta ha criticato la scelta degli organizzatori del Roland Garros di non concedere una wild card a Maria Sharapova, da poco rientrata nel circuito dopo aver scontato una squalifica di 15 mesi per positività al meldonium.

A Roma intanto è rotolata via Angelique Kerber, che nel ruolo di numero 1 - meglio: di numero 1 supplente in assenza di Serena Williams impegnata a fare la futura mamma - prorpio non si sente a suo agio. Nel serale, grande partita per Del Potro che portata a casa un 3-6, 6-2, 6-3 su Dimitrov. Era una partita difficile, contro un'avversaria difficile, mancina, che per tutto il match ha sempre comandato gli scambi. Considerato che nessuna di queste lo vedeva coinvolto e che ha collaborato con la TIU, la pena gli è stata ridotta. Mi dispiace davvero tanto aver giocato così male davanti a questo pubblico meraviglioso. Ha passato il turno quasi senza giocare invece Rafa Nadal: sul 3-0 a suo favore del primo set il suo connazionale Nico Almagro si è dovuto ritirare per un infortunio al ginocchio sinistro. A Stoccarda l'avevo battuta, ma li il campo è molto più veloce. "Il momento è un po' così". Lo ha annunciato Bernard Giudicelli, presidente della FFT, le federazione francese, ma la decisione è stata quasi certamente presa anche dal direttore del torneo, Guy Forget. Ma il vero colpo del giorno è probabilmente di Tommy Haas: solo la sua esperienza può spiegare la vittoria contro la promessa Usa, Ernesto Escobedo: l'ha spuntata al tie break del terzo set.

Altre Notizie